05 Marzo 2021
Proposte
percorso: Home > Proposte

Svizzera: l’inverno per la prima volta.

Montagna , Vacanze
valido dal 13-10-2020 fino al 31-03-2021
Svizzera
Fare qualcosa per la prima volta sprigiona un'energia unica: eccitazione, attesa e una sana apprensione verso l’ignoto. Con il motto “Ho bisogno di una prima volta” parte la campagna di Svizzera Turismo per la stagione invernale per chi vuole cimentarsi con attività mai provate prima.

Quale luogo migliore per mettersi alla prova se non la Svizzera? Perché la varietà e la qualità delle esperienze e delle infrastrutture offrono una prima volta perfetta per tutti, dal principiante al veterano.
Il terreno di gioco è vasto: le Alpi occupano il 60% della superficie svizzera, con 48 imponenti quattromila e 200 comprensori dove divertirsi con sci e snowboard. L’altitudine media delle piste è maggiore rispetto alle altre destinazioni delle Alpi. Unica in Europa, la Svizzera vanta ben 29 comprensori al di sopra di 2'800 metri. Ciò significa innevamento garantito già a inizio stagione e possibilità di sciare fino a tarda primavera. Al momento è stata annunciata apertura regolare di tutti gli impianti di risalita. Sarà obbligatorio indossare la mascherina su funicolari, funivie e cabinovie ma non su skilift e seggiovie.
Svizzera Turismo ha selezionato 100 esperienze che spaziano dall’adrenalina pura, come lo skydiving a Interlaken, al romanticismo con le notti in iglù a Gstaad. L’obiettivo è duplice: attrarre chi non ha mai trascorso una vacanza sugli sci e che potrebbe considerare la montagna una valida alternativa visto che alcune mete sono precluse a causa della pandemia; far conoscere agli affezionati le nuove proposte.
La selezione sottolinea in particolare quelle attività che, in tempo di COVID, sono più rassicuranti per gli ospiti perché favoriscono il distanziamento sociale. È l’occasione per scoprire un inverno slow praticando per la prima volta lo sci di fondo o facendo una full immersion nel paesaggio innevato a piedi o con le racchette da neve. Con oltre 5000 km di piste da fondo ciascuno troverà facilmente il suo percorso dei sogni. Engelberg propone dei corsi per nuclei familiari; nella valle del Goms si può fare fondo seguendo il percorso della Matterhorn Gotthard Bahn; a San Bernardino c’è la pista illuminata anche di sera di Pian Doss. Ci sono poi le distanze da maratoneti come il tracciato della Engadin Ski Marathon o la pista ad anello nelle Franches-Montagnes che attraversa tutto l’altipiano partendo da Les Breuleux (46 km e 780 metri di dislivello).
Con lo stesso spirito “solitario” ma con una preparazione tecnica e atletica più avanzata si può sperimentare uno dei tour di sci alpinismo consigliati da Svizzera Mobile che, in collaborazione con il Club Alpino Svizzero, ha censito ben 178 itinerari. Fra questi un’escursione da Brissago, Lago Maggiore, sulla cresta del Gridone che confina con l’Italia oppure la salita a Le Pralet partendo da Les Paccots, vicino a Friburgo.
Lo slittino in tutte le sue varianti fa parte ormai dell’inverno svizzero. A Champery l’ultima novità si chiama Yooner, un sedile con pattino, che scivola leggero e maneggevole tagliando le curve come sugli sci. Sul Nara si sfreccia a tutta velocità con “Skitti”, inventato e ora prodotto dal maestro di sci Pierluigi Paganetti. L’abbinata vincente treno + slittino è uno dei cavalli di battaglia della Ferrovia retica con la pista Preda-Berguen aperta anche di sera in alcune date.


Provvedimenti anti COVID in Svizzera ed evoluzione contagi con aggiornamento dei Paesi / regioni per cui è richiesta quarantena di 10 giorni: Ufficio Federale Sanità Pubblica.


CONSIGLI INVERNALI

Escursione con racchette da neve sul Passo del Sempione.
Il percorso per le racchette da neve conduce attraverso il Passo del Sempione sull’altura di Weng. Durante il tragitto è possibile godersi la meravigliosa vista a 360º sulle montagne circostanti. Se all’inizio del tour è il Fletschhorn a dominare il panorama, dopo circa 30 minuti di cammino gli escursionisti possono ammirare verso nord la zona dell’Aletsch e le Alpi bernesi. Per ristorarsi o una tazza di tè si può sostare al ristorante Hospiz, all’Hotel Monte Leone e all’Hotel Simplonblick.

Pista di sci di fondo Pian Doss a San Bernardino.
La bellezza del percorso attende i fondisti sin dalla partenza ai margini di San Bernardino Villagio. Dopo una ripida salita, la pista scorre attraverso l’incantevole pineta in direzione dell’Alpe Pian Doss. Sempre a portata di sguardo il Pizzo Uccello, l’emblema di San Bernardino dalla caratteristica forma piramidale.
Proseguendo al di sotto dell’alpe, attraverso morbidi sali e scendi, si raggiunge la riva del Lago Doss. Eccola lì sonnecchiante, la piccola palude postglaciale, immersa nella torbiera e protetta da un boschetto. Dal laghetto, in pochi minuti si raggiunge nuovamente la zona Fornas, a sud del villaggio.

Skijöhring: sciare alla potenza di 1 CV.
L'invenzione dello Skijöhring sembra risalire a più di 4000 anni fa. Già allora, i lapponi usavano le renne e gli sci per muoversi sui terreni innevati. A Château-d'Oex la tradizione viene mantenuta da più di 20 anni con una proposta rivolta a tutti.

Villaggio iglu a Gstaad.
Nascoste sotto spessi strati di neve e ghiaccio si trovano camere iglù completamente attrezzate per oltre 40 persone, compresi i servizi igienici, l’elettricità e persino una vasca idromassaggio. Padrona di casa tuttofare è la canadese Morgan Heidecker che si occupa della manutenzione e suona il piano per i suoi ospiti.

Sci alpinismo sotto il Piz Buin.
Il rifugio Tuoi si trova ai piedi del Piz Buin, circa 50 chilometri a nordest di St. Moritz. Si raggiunge solitamente in circa 2 ore e mezzo con le racchette da neve, gli sci da escursionismo o anche a piedi da Guarda. In linea d’aria ci sono solo 2000 metri di distanza fra il rifugio Tuoi e il Piz Buin. Davvero vicino, si potrebbe pensare – davvero ripido, è ciò che rivela però la cartina. Il dente di roccia supera infatti in altezza il rifugio di oltre mille metri. L’itinerario di sci alpinismo che porta al Piz Buin non è tra i più facili, ma è certamente uno dei più vari oltre ad offrire un panorama veramente suggestivo sulle cime.

Raclette nelle grotte di Holloch.
Con una lunghezza di oltre 200 km, l’Hölloch è il secondo sistema di grotte più lungo in Europa. Accedere a questo mondo misteriosamente bello è possibile anche in inverno, quando una spessa coltre di neve ricopre la valle. Guide esperte e certificate accompagnano i visitatori attraverso questo mondo sotterraneo e raccontano storie emozionanti sull’Hölloch e sulla speleologia in generale. Alla fine e come punto culminante del tour, li attende una deliziosa raclette nella grotta servita con vino dell’Hölloch.


ANNIVERSARI & NUOVE APERTURE

La Ferrovia del Rigi, prima cremagliera d’Europa, compie 150 anni nel 2021.
La prima ferrovia di montagna d'Europa - la Rigi Bahn - festeggerà il prossimo anno il suo 150° compleanno. La sua messa in funzione il 21 maggio 1871 ha posto la prima pietra di una delle storie turistiche di maggior successo nella regione del Lago di Lucerna. In occasione dell'anniversario, una locomotiva del 1873 – custodita nel Museo Svizzero dei Trasporti – verrà restaurata e rimessa in funzione per “arrampicarsi” sul Rigi durante i giorni clou dei festeggiamenti dal 21 al 24 maggio 2021. Diverse iniziative accompagneranno il 2021 per far rivivere al turista il fascino delle origini tra proposte culinarie e rievocazioni storiche.

Il duo dell’architettura Herzog & de Meuron firma la riapertura dello Stadtcasino di Basilea.
Dopo quattro anni di lavori ha riaperto il 22 agosto 2020 lo Stadtcasino che vanta una delle migliori sale da concerto del mondo grazie alla sua acustica. Un ricco programma spazia dal musical ai classici dell’opera eseguiti dell’Orchestra Sinfonica di Basilea. Da non perdere il concerto di Capodanno, il Sigfrido di Richard Wagner e Solmidable di Camille Saint-Saëns. Il progetto affidato a Herzog %& de Meuron ha portato alla costruzione di un nuovo edificio e alla ristrutturazione delle vecchie sale con un approccio conservativo.

Due nuovi hotel a Basilea per chi ama l’arte: Art House e Volkshaus.
Il legame di Basilea con l’arte è così pervasivo che anche gli hotel diventano dei piccoli mecenate. L’Art House punta sulla street art sia negli spazi comuni sia nelle camere mentre il Volkshaus, progettato da Herzog & De Meuron, propone stili diversi per ognuna delle sue 45 camere.

The Station, giocare alla vecchia maniera.
A Saanen, vicino a Gstaad, apre il 4 dicembre 2020 un ex caserma dei pompieri trasformata in uno spazio giochi completamente “off line”. I bambini possono armeggiare corde e cavi, costruire oggetti e osservare come funzionano gli ingranaggi di una sala macchine. Ci sono poi cabinovie trasformate in aree di riposo e un giardino attrezzato per arrampicare.


EVENTI NATALIZI NELLE CITTÀ SVIZZERE

Terza edizione del LILU Festival a Lucerna (dal 7 al 17 gennaio 2021)
Lucerna tornerà ad essere un luogo di ritrovo immerso nella luce! La terza edizione del Lilu Light Festival Lucerna trova artisti provenienti da tutto il mondo che mettono in mostra la luce in tutte le sue molteplici e affascinanti sfaccettature. Per undici giorni le piazze, le attrazioni turistiche e i vicoli della città di Lucerna saranno illuminati ad arte tra le 18.00 e le 22.00. Le creative installazioni luminose e un interessante programma collaterale saranno sicuramente un successo sia per la gente del posto che per i visitatori.

Zurigo, 10 artisti “decorano” 10 hotel: il progetto Hotel Noël porta la creatività e l’arte in camera.
Il progetto pop-up "Hotel Noël - 10 modi per vivere il Natale a Zurigo" è stato pensato e avviato da Zurigo Turismo in collaborazione creativa con artisti e hotel locali. Per il periodo dell’avvento e per Natale 2020 a Zurigo dieci hotel zurighesi, tra cui il rinomato Hotel Storchen e lo stiloso 25hours Hotel nella Langstrasse, metteranno a disposizione una delle loro camere che verrà trasformata e “decorata” da diversi artisti, prendendo spunto dalla città di Zurigo stessa.
I creativi sono stati selezionati in base alla loro poliedricità, esperienza e diversità per consentire di ottenere stanze assolutamente uniche. Artisti moderni, illustratori, designer e videoartisti daranno vita a mondi creativi nei quali gli ospiti potranno immergersi. Grazie all’ispirata collaborazione tra arte ed hôtellerie, nascono per il periodo dell’Avvento 2020 rifugi suggestivi, che fungono nel contempo da punti di partenza per esplorare l’urbana Zurigo in versione natalizia, con la sua poliedrica offerta stagionale fatta di gastronomia, shopping, arte e cultura.

Bô Noël, una edizione gustosa ed itinerante (19 novembre – 31 dicembre 2020)
Torna la carrellata di mercatini natalizi con cui Losanna chiude l’anno. Un’edizione, la sesta, che cambia parzialmente copione per fare fronte alle misure anti-assembramento. Cinque le piazze quest’anno coinvolte e grande attenzione ai più piccoli. Potranno intrattenersi con varie animazioni, incontrare Babbo Natale, avvicinare gli ospiti della fattoria degli animali e fare brevi giri sui ponies, Tutto sull’Esplanade della Cattedrale su un’area quest’anno estesa anche ai vicini giardini del Museo Storico. Sulla Place Centrale si leverà invece una grande ruota che consentirà, di giorno e di sera, di ammirare il Flon e ampi scorci della città e del lago, dall’alto. Undici i satelliti gourmet sparpagliati per tutta la città. Dalla grande tenda riscaldata sulla terrazza di Bel Air in cui sarà possibile gustare un aperitivo accanto alla pista del curling. La magia, dal 24 novembre al 24 dicembre, sarà rallegrata anche dalle installazioni artistiche del Festival Lausanne Lumières, ispiratrici di passeggiate in libertà o tour guidati, organizzati in collaborazione con il festival stesso. Bô Noël chiuderà il 2020, secondo una tradizione ormai consolidata, la sera del 31 dicembre, con intrattenimenti «open air» dalle 20 alle 2 di notte.
Informazioni ed orari in costante aggiornamento sul sito. www.bo-noel.ch

PRINCIPALI ESPOSIZIONI

Gli acquerelli di Giovanni Giacometti al Museo Cantonale deel Belle Arti di Losanna (dal 16 ottobre al 17 gennaio 2021)
L’Espace Focus della luminosa sede del museo, ora a Plateforme 10, accoglierà opere inedite o esposte di rado dell’artista ticinese (1868 – 1933) di cui il MCBA conserva diversi dipinti e disegni. Sessanta i pezzi in mostra, per riscoprire il lato artistico meno noto di Giacometti che, grazie alla tecnica dell'acquerello rapido, ai mutamenti di luce ed alla ruvidità di carte diverse, colse l’effetto dei fenomeni meteorologici, la trasparenza di paesaggi dell’Engadina e della nativa Valle Bregaglia che hanno preservato tutta la loro freschezza. Il museo, dal 9 ottobre al 10 gennaio prossimo, ospita anche “Kiki Smith. Ascoltarti con i miei occhi”, selezione di un centinaio di opere, alcune mai presentate in Europa, realizzate secondo diverse tecniche e che coprono i quaranta anni d’attività dell’artista americana fortemente attratta dal corpo, dal suo funzionamento e dal suo significato simbolico.

Mapping Klee, la vita come un viaggio al Centro Paul Klee di Berna (dal 5 settembre 2020 al 24 gennaio 2021)
Una ricostruzione dei luoghi dove Klee ha vissuto, lavorato o cercato ispirazione artistica: attraverso opere, fotografie, filmati e documenti, la mostra ripercorre il viaggio di Klee da Berna a Monaco di Baviera, Weimar, Dessau e Düsseldorf fino all'esilio a Berna.

Roni Horn alla Fondazione Beyeler di Basilea con You are the weather (dal 10 ottobre 2020 al 24 gennaio 2021)
Nei 100 ritratti di una giovane donna, si incontra ripetutamente lo stesso volto nell'acqua di una sorgente termale islandese. Dal 1975 l'artista americana Roni Horn si reca regolarmente sull'isola vulcanica nordica, il cui paesaggio unico rimane per lei ancora oggi un'importante fonte di ispirazione. L’opera You are the Weather riflette sulla mutevolezza dell’uomo che emerge perfino nei movimenti facciali.

L'Oriente di Rembrandt al Kunstmusem di Basilea (dal 31 ottobre 2020 al 14 febbraio 2021)
Sebbene Rembrandt non avesse mai oltrepassato i confini della sua terra di origine, la sua produzione artistica risente fortemente dell'Oriente. Con autoritratti in costumi esotici ad acqueforti su carta giapponese, il Kunstmuseum dedica una ricca mostra alla sconfinata fantasia di questo artista.

Romanticismo svizzero al Kunsthaus di Zurigo (dal 13 novembre 2020 al 14 febbraio 2021)
Natura indomita e inquietanti naufragi: le 150 opere esposte trasformano il Kunsthaus Zürich in un immenso panorama di emozioni. L’esposizione “Wild at heart” mette in luce il contributo di Johann Heinrich Füssli, Alexandre Calame, Arnold Böcklin e di altri artisti svizzeri allo sviluppo della pittura paesaggistica in Europa.
Scarica comunicato in pdf (in inglese)
Lee Miller, una fotografa tra guerra e glamour al Museum für Gestaltung Zürich (fino al 3 gennaio 2021)
Per la prima volta in Svizzera, vengono esposte 200 opere originali della fotografa Elizabeth "Lee" Miller. Il suo desiderio di autodeterminazione è straordinario anche per gli standard odierni: negli anni Trenta inizia a fare la fotografa per Vogue, dove inizialmente lavorava come modella; è musa ispiratrice di Man Ray che abbandona per dedicarsi alla propria carriera. Da anticonvenzionale e spirito libero qual era, si è occupata di moda e di guerra. Le sue fotografie hanno documentato l’orrore e la follia dei campi di concentramento liberati con uno sguardo “surrealista”.


EVENTI CURIOSI

Red Bull Homerun Davos (12 dicembre 2020).
Più festa che competizione, questa corsa di massa, un po’ folle, prevede un primo tratto a piedi per raggiungere e indossare i propri sci. Da qui comincia la discesa cercando di schivare i numerosi avversari vestiti nella maniera più strampalata. Al traguardo dopo foto e premiazioni, si passa all’atteso dj-set.

La corsa delle streghe a Belalp (9-16 gennaio 2021)
Tutti gli anni, a gennaio, ai piedi del ghiacciaio dell'Aletsch, centinaia di corridori ambiziosi si uniscono alle altrettanto numerose streghe dalle maschere stravaganti per celebrare insieme una gigantesca festa popolare su sci. Con un miscuglio di prestazioni sportive di altissimo livello e di un vivace viavai, negli ultimi tre decenni la “Belalp Hexe” si è affermata come la discesa popolare più pazza della Svizzera.

Festival Internazionale delle Mongolfiere (23– 31 gennaio 2021)
Ogni anno, in gennaio, il villaggio alpino di Château-d’Oex situato nel Cantone di Vaud ospita il Festival internazionale delle mongolfiere, per una settimana, migliaia di occhi sono rivolti all’insù per ammirare il cielo che si riempie di palloni dalle forme più strane e di accesi colori.



Ultimo aggiornamento
12:45 04/03/2021
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
statistiche
totale visite
639551

utenti online
0


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di Idee e Viaggi e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di registrazione è necessario effettuare la registrazione al sito www.ideeeviaggi.it. Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti, iniziative e promozioni del sito Idee e Viaggi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@ideeeviaggi.it. I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/navig/jsp/index.jsp ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è IdeeeViaggi
Via Campo di Marte 5 - Firenze (50137 (FI))
P.I. 03840680486
Tel. 05565560
torna indietro leggi Privacy  obbligatorio