04 Agosto 2020
Proposte
percorso: Home > Proposte > Vacanze

Il Museo Cappella Sansevero: arte barocca e gestione illuminata

Vacanze
valido dal 22-01-2016 fino al 31-12-2016
Napoli
Situato nel cuore del centro antico di Napoli, il Museo Cappella Sansevero è un gioiello del patrimonio artistico internazionale. Creatività barocca e orgoglio dinastico, bellezza e mistero s’intrecciano creando qui un’atmosfera unica, quasi fuori dal tempo.
Tra capolavori come il celebre Cristo velato, la cui immagine ha fatto il giro del mondo per la prodigiosa “tessitura” del velo marmoreo, meraviglie del virtuosismo come il Disinganno ed enigmatiche presenze come le Macchine anatomiche, la Cappella Sansevero rappresenta uno dei più singolari monumenti che l’ingegno umano abbia mai concepito.
Un mausoleo nobiliare, un tempio iniziatico in cui è mirabilmente trasfusa la poliedrica personalità del suo geniale ideatore: Raimondo di Sangro, settimo principe di Sansevero.

È una tappa obbligata per i turisti e un luogo che quasi tutti i napoletani hanno visitato almeno una volta. Questo, certamente, grazie all’unicità delle opere che lo costituiscono e al suo valore dal punto di vista storico-artistico, ma anche in virtù di una gestione aperta e lungimirante che ha sempre prestato grande attenzione alla valorizzazione del proprio patrimonio, rendendone agevole la fruizione e cimentandosi nell’organizzazione di iniziative culturali collaterali e collaborazioni con soggetti pubblici e privati all’insegna della sinergia.
A partire dai primi anni ’90, in cui si è reso promotore del restauro della Statua del Nilo e ha collaborato con la Fondazione Napoli Novantanove supportando la prima edizione di “Napoli Porte Aperte” e quelle immediatamente successive, il Museo si è distinto nel recupero ambientale del centro antico e nell’organizzazione di eventi, tanto da meritare nel 2006 il premio “Amici dell’Arte”, prestigioso riconoscimento istituito da Legambiente nell’ambito della campagna “Salvalarte”, patrocinata dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali.
Negli anni, si sono succeduti negli spazi del Museo concerti (si sono esibite più volte le prime parti del Teatro San Carlo), spettacoli, letture, presentazioni di libri, mostre documentarie, bibliografiche e artistiche. Dal gennaio 2010 al gennaio 2011, in occasione del tricentenario della nascita del principe di Sansevero, particolarmente fitto è stato il calendario delle manifestazioni, dallo spettacolo inaugurale “Solve et coagula” dell’Ensemble Accordone fino a una mostra organizzata in collaborazione con l’Istituto Banco di Napoli – Fondazione presso Palazzo Ricca.

Dal 2010 il Museo Cappella Sansevero si è attestato al primo posto per visitatori paganti tra i musei napoletani, registrando poi nel 2011 un ulteriore aumento di ingressi (171.774 complessivi). Il dato del 2012, soprattutto in considerazione della congiuntura economica poco favorevole, è stato straordinario: nell’arco dell’anno i visitatori sono stati 200.120. Incredibile il dato 2013: hanno visitato il Museo oltre 238.000 visitatori paganti. Nel giugno 2013 il Museo Cappella Sansevero è risultato primo tra i Musei italiani per gradimento su Trip Advisor, aggiudicandosi il primo premio Travellers’ Choice. Nella classifica del 2014 di Trip Advisor la Cappella Sansevero è risultata terza in Italia dopo la Galleria dell’Accademia di Firenze e la Galleria Borghese di Roma.
Nel 2014, si è arrivati a oltre 300.000 visitatori. Il 2015 ha portato un aumento dei visitatori del 18 % e si è arrivati a oltre 366.000 (considerando circa 10% di ingressi gratuiti tra stampa, guide e altro si arriva a circa 400.000).

Risultati simili spingono a impegnare ancora di più l’organizzazione del Museo nella creazione di iniziative e progetti culturali che hanno l’obiettivo di contribuire alla promozione territoriale e perseguire la logica di apertura alla città di Napoli e ad altre realtà italiane.

Una nuova collaborazione si è avviata a marzo 2015 con l’Accademia di Belle Arti di Napoli per la realizzazione della prima edizione del bando di concorso Segni Svelati - Opere Grafiche per la Cappella Sansevero finalizzato alla realizzazione di una cartella d’arte dedicata alla Cappella Sansevero. Partecipano al concorso gli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, iscritti al terzo anno dei corsi di I livello e di II Livello di: Grafica d’Arte, Pittura, Scultura, Decorazione. Quest’anno si terrà la mostra delle opere vincitrici del concorso.

Il Museo Cappella Sansevero è tra i partner del Master in Arts Management and Administration (MAMA) della SDA Bocconi School of Management (2015-2016), un programma internazionale rivolto a laureati in discipline umanistiche e a professionisti che lavorano per organizzazioni operanti in ambito artistico e culturale (es. musei, teatri, festival). Il Master si pone come obiettivo quello di sviluppare doti manageriali e di leadership per chi ambisce a ricoprire posizioni di maggiore responsabilità o a lavorare come consulente o imprenditore nel settore delle arti. Un’iniziativa che offre ai partecipanti un programma ricco di progetti pratici, seminari, visite guidate e opportunità per sviluppare la propria carriera nel campo dell’Arts Management e vedrà la partecipazione del Museo Cappella Sansevero per tutto il 2016 (http://www.sdabocconi.it/it/master-specialistici-full-time-executive/mama).

Anche per 2016 con l’Associazione Progetto Museo, dopo il successo delle prime due edizioni, per il terzo anno, sarà organizzato “I sensi in testa”, visita/laboratorio dedicata ai bambini dove, grazie ad operatori esperti, i più piccoli sono guidati alla scoperta delle bellezze e dei misteri della Cappella Sansevero e si divertono a usare gli strumenti dello strumentario Orff per esprimere le proprie emozioni.

L’appuntamento che il Museo produce e propone dal 2013, organizzato grazie al contributo di Banco di Napoli S.p.A., è MeravigliArti, rassegna di letteratura, teatro, musica e arte diretta da Paola Servillo, che offre un programma di appuntamenti tra maggio e giugno, sul tema della meraviglia, concetto che caratterizzò tutta l’attività intellettuale, scientifica e mecenatesca del principe di Sansevero, proponendo un percorso tra varie arti: un omaggio alla molteplicità di interessi di Raimondo di Sangro, che fu definito dai suoi contemporanei non un accademico, ma “un’accademia intera”.
Performance create ad hoc e produzioni caratterizzate da una forte contemporaneità, si svolgono su un palcoscenico unico al mondo, creando un crocevia di storia e avanguardia, in omaggio, ancora una volta, alla coesistenza di tradizione e originalità nella figura del principe (www.meravigliarti.it).
Tra gli artisti che hanno partecipato alle prime edizioni ricordiamo: Antonio Ballista, Sergio Bini (in arte Bustric), Antonella Cilento, Philippe Daverio, Roberto Herlitzka, Ann Veronica Janssens, Ara Malikian e il suo ensemble, Giuseppe Montesano, la compagnia Ondadurto Teatro, Andrea Renzi, Roxy in the Box.
L’ultima edizione a maggio e giugno 2105 ha ospitato: lo spettacolo Light Mystery del trio Carpineti Giliberti Ludwig ideatori del progetto “Lo Spettacolo della Fisica”, la musica del Quartetto Euphoria e l’appuntamento “L’apoteosi del Barocco” con Vittorio Sgarbi. L’arte contemporanea è tornata, grazie alla collaborazione della Galleria Alfonso Artiaco, e dopo il successo di Ann Veronica Janssens nel 2014, anche quest’anno, il Museo è diventato la speciale location per ammirare l’installazione di uno dei più grandi maestri del panorama internazionale, Giulio Paolini con la sua opera Da lontano, allestita nel Museo fino alla fine luglio 2015. Infine, un evento straordinario ha chiuso terza edizione di MeravigliArti: la Intervista impossibile al principe Raimondo di Sangro composta per l’occasione dal nostro grande scrittore partenopeo Raffaele La Capria. Un incontro tra l’autore di Ferito a morte con quella che è molto probabilmente la più controversa – e per questo la più affascinante – figura del Settecento napoletano: il principe di Sansevero. A portare in scena per la prima volta il testo inedito dello scrittore napoletano sono stati due attori d’eccezione: Andrea Renzi, nei panni del principe, e Peppe Servillo, nel ruolo dell’intervistatore. Un grande successo e soprattutto un’insolita occasione per approfondire (come è nel genere letterario delle interviste impossibili, nate per la radio negli anni ’70) la conoscenza del principe, dei suoi interessi, delle sue idee e delle sue scoperte attraverso la scrittura di un maestro della letteratura.

Nel gennaio 2015, presso gli spazi dell’Associazione Culturale Pantesia, si è tenuta la mostra conclusiva, con premiazione, del concorso fotografico “L’insieme, il dettaglio”, indetto dal Museo Cappella Sansevero in collaborazione con Pantesia: dodici fotografi under 40 sono stati invitati a presentare due scatti, uno di una veduta d’insieme della Cappella Sansevero e uno di un dettaglio. I vincitori dell’edizione 2015 sono stati Cristina Cusani e Francesco Pischetola, a cui è stato riconosciuto un premio di 1.000 euro.

Infine, Il Testamento di Pietra la visita teatralizzata a cura dell’Associazione Culturale NarteA propone un calendario di appuntamenti anche per il 2016: un sabato al mese, attori in costume animano la Cappella Sansevero interpretando il principe Raimondo di Sangro e altre figure legate alla storia del complesso monumentale.

Da luglio 2015 il Museo ha inoltre attivato per i suoi visitatori un sistema di audioguide multilingue, realizzate da Antenna International, leader mondiale di esperienze di visita audio e multimediali sempre in prima linea nello sviluppo delle più recenti esperienze innovative che segue i più importanti musei del mondo (per citarne alcuni: il Metropolitan Museum of Art, il MoMa, il Whitney Museum of American Art di New York, il British Museum, la National Gallery e la Tate Modern di Londra, i Musei Vaticani, il Rijksmuseum di Amsterdam, il Louvre e il Centre Pompidou di Parigi e tanti altri). Oltre alla visita audio rivolta agli adulti (tour classico) il Museo Cappella Sansevero offre il “Kids tour” rivolto ai bambini: saranno Raimondo di Sangro e un suo servitore, "Gennarino", a guidare i visitatori “più piccoli” alla meravigliosa scoperta dei misteri della Cappella.

www.museosansevero.it



Ultimo aggiornamento
17:29 31/07/2020
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

statistiche

totale visite
565450

utenti online
0


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di Idee e Viaggi e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di registrazione è necessario effettuare la registrazione al sito www.ideeeviaggi.it. Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti, iniziative e promozioni del sito Idee e Viaggi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@ideeeviaggi.it. I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/navig/jsp/index.jsp ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è IdeeeViaggi
Via Campo di Marte 5 - Firenze (50137 (FI))
P.I. 03840680486
Tel. 05565560
torna indietro leggi Privacy  obbligatorio