03 Marzo 2021
Proposte
percorso: Home > Proposte > Vacanze

Avvento in Repubblica Ceca: non solo shopping.

Vacanze
valido dal 17-10-2019 fino al 06-01-2020
E’ di nuovo tempo di Avvento. All’ombra del grande Orologio Astronomico, ma anche nelle piccole piazze e nei quartieri meno centrali di Praga, va in scena la magia immutata del Natale che, se avrete voglia di inseguirla, si diffonde anche nelle altre città storiche, nei borghi antichi e nei villaggi rurali dell’intero Paese.

E’ tempo di mercatini, di leccornie di stagione, di cori delle Feste, di concerti, di luci e profumi. In questo periodo in Repubblica Ceca il tempo, e la globalizzazione, sembrano essersi fermati: qui è ancora tutto originale, caratteristico, genuino.
Siamo pur sempre nel cuore dell’Europa, dove nasce la tradizione dei mercatini dell’Avvento, poi dilagata ovunque. Preparatevi a vivere con tutti i sensi e da protagonisti lo spettacolo più bello dell’anno, nelle città così come nei borghi vestiti a festa, luccicanti di luci, intrisi di profumi inebrianti e vibranti di note magiche. Perché qui non è lo shopping, seppure di grande qualità artigianale e davvero irresistibile, al centro degli appuntamenti di fine anno: bancarelle e casette ridondanti di addobbi e idee regalo, sono in realtà il pretesto per ritrovarsi in piazza, per brindare con un vin brulé, viziarsi con un dolcetto, intonare i jingle, condividere l’attesa... Ed entrare nell’anima della Cechia e della sua gente. Ecco allora qualche dritta per impararne, e condividerne, usi e costumi.

I meravigliosi presepi cechi

Da non dimenticare che il Natale è innanzitutto la festa della Natività. In Repubblica Ceca si celebra la nascita di Gesù Bambino con splendidi presepi, viventi e non. Alcuni più che gioielli artigianali sono veri e propri capolavori artistici. Il Paese può infatti vantare una nutrita schiera di abili artisti, forti di una tradizione che affonda le sue radici nel XVI secolo e che ricorre a ogni tipo di materiale, dal legno alle foglie di granturco, dalla carta al panpepato. A disposizione degli appassionati, quindi, non solo presepi sparsi qua e là nelle chiese e sulle piazze o schiere di statuette sulle bancarelle, ma interi musei dedicati al genere.
Come per esempio il Museo di Trebechovice pod Orebem, in Moravia settentrionale, che tra gli esemplari più preziosi vanta una Natività animata –il celebre presepe di Probost- vecchia di oltre un secolo e costituita da oltre duemila elementi meccanici. Sempre in tema di presepi meccanici, l’esemplare più “popoloso” al mondo si può ammirare nel Museo di Jindrichuv Hradec, in Boemia nord-orientale: realizzato dal mastro calzolaio Tomas Kryza, con le sue 1400 statuine è entrato nel Guinness dei Primati, in quanto presepe meccanico più grande del mondo. A Zabrdi u Husince, in Boemia meridionale, c’è invece il Museo dei Presepi di Carta che raccoglie circa 800 esemplari, dal più grande di quasi 4 metri fino al più piccolo, che può entrare in una scatola di fiammiferi. Vicino a Praga, il Museo di Karlstejn, oltre a presepi classici e meccanici, propone qualche curiosità, come un esemplare di zucchero e uno di pane e il più grande presepe di marionette della Repubblica Ceca. I presepi di pan di zenzero ornano invece l’area ai piedi del castello. Trest, nella regione di Vysocina, è considerata la capitale dei presepi: la gente qui vi si dedica da secoli. Non solo il locale Museo a tema è aperto tutto l’anno, ma sotto Natale i singoli artigiani aprono le proprie case e i propri laboratori. Nella capitale, infine, oltre a una visita all’esposizione di presepi nei sotterranei della Cappella di Betlemme nel quartiere ebraico, al presepe della Cattedrale di San Vito al Castello, alle mostre temporanee allestite al Museo di Ponte Carlo (presepi di paglia) e alla Chiesa della Madonna della Neve, è d’obbligo rendere omaggio, nella Chiesa della Vergine Maria Vittoriosa, al celebre Bambino Gesù di Praga, statua d’oro vestita a festa e meta di pellegrinaggio in ogni stagione.

La tavola delle Feste

Il banchetto principale è il cenone della Vigilia (24 dicembre), a base di zuppa di pesce (preparata con carpe, verdure a radice, acqua e spezie) e carpa impanata fritta e servita con insalata russa. La carpa è uno dei simboli del Natale ceco, non a caso nel periodo dell’Avvento per le strade di tutte le città capita di imbattersi in grandi tini pieni di pesci. Mangiare la carpa, proveniente dai laghi boemi, è un must in questa stagione: secondo tradizione, ce la si concedeva una sola volta l’anno, in segno di buon auspicio. La credenza popolare vuole che conservare una squama di carpa sotto il piatto (o nel portafoglio) durante la cena della Vigilia garantisca salute e prosperità per tutto l’anno a venire. La credenza è talmente radicata che chi non mangia pesce suole acquistare lo stesso una carpa, tenerla in una vasca d’acqua per la durata del convivio, quindi liberarla nello stagno. E dulcis in fundo, i tipici biscottini e le torte tradizionali: rotoli alla vaniglia (vanilkové rohlíčky), treccia con uvette e mandorle che dovrebbe simboleggiare il Bambino in fasce (vánočka), biscottini di Linz o pan speziato decorato (perníčky). Nei giorni successivi, il 25 e il 26 dicembre, amici e vicini di casa si fanno visita e trascorrono del tempo insieme. Per pranzo si servono anatra arrosto e oca ripiena, oppure pollo con canederli e crauti.

La tradizione
Oltre a quella della squama di carpa, sono tanti in Cechia gli usi e i rituali “pagani” che accompagnano la più sacra delle Feste… Tra questi, l’abitudine da parte delle ragazze di gettare una scarpa per indagare il proprio futuro: se la calzatura cade con la punta verso la porta, nozze garantite entro l’anno! E se un fidanzato c’è già, tocca baciarsi sotto il vischio (che deve rigorosamente essere ricevuto in dono) per garantirsi un anno d’amore. E siccome senza salute non c’è amore che tenga, ecco come leggere quello che ci aspetta: dopo il cenone della Vigilia si taglia in due trasversalmente una mela: se i semi nella stella a cinque punte ottenuta saranno abbondanti tutti i commensali sono al sicuro, se i semi sono pochi invece malanni in vista per qualcuno. Il più beneaugurante di tutti, però, resta il maialino d’oro: chi lo vede sarà baciato dalla fortuna. Ecco perché alcuni prima del cenone digiunano per un giorno intero, fino ad avere le “visioni”. Sempre a proposito di cenone, la tavola deve essere apparecchiata quando in cielo si scorge la prima stella e non bisogna scordare di preparare un coperto in più, nell’eventualità di un ospite inaspettato, perché a Natale nessuno dovrebbe restare solo. Fin dalla fine di novembre, inoltre, in casa non deve mancare la doppia corona di Natale: una per la porta e una, corredata di quattro candele, come conto alla rovescia per la notte Santa. Anche la decorazione dell’albero gioca un ruolo importante. Tra i rituali preparatori, anche l’usanza di recidere –il 4 dicembre, giorno di Santa Barbara- dei rami di ciliegio e conservarli in vaso in casa. Se fioriranno entro la Vigilia, ogni desiderio si avvererà.

I mercatini

I mercatini dell’Avvento restano comunque un must se vi trovate in Repubblica Ceca in questo periodo dell’anno. Oltre alla possibilità di scovare il regalo giusto per chiunque -nel nome della tradizione, della tipicità e della creatività- sono un’occasione di calarsi in un’atmosfera magica, intrisa di sacro e profano, rappresentativa non solo della fede cristiana, ma anche del folklore e dell’identità culturale ceca. Anche improvvisando un qualsiasi itinerario tra Boemia e Moravia, incapperete in mercatini pittoreschi sia nelle città che nei villaggi, ma qui ve ne segnaliamo quattro davvero imperdibili.
Partendo naturalmente da Praga… In Piazza Della Città Vecchia, le bancarelle sono distribuite attorno al grande albero decorato a festa e al presepe. Nell’aria il profumo delle mandorle tostate si mescola a quello del prosciutto che affumica sui bracieri, quello del punch a quello dei biscotti speziati… Altri mercatini, tutti molto suggestivi, anche al Castello (inghirlandato di luci), nelle piazze Venceslao, della Repubblica, Tyl e della Pace. Periodo: 30 novembre-6 gennaio.
Natale da protagonisti a Brno: oltre allo shopping, le luci, la musica e i cori dal vivo e gli eventi collaterali, anche diversi laboratori. Si può per esempio provare a intrecciare la corona dell’Avvento, oppure a preparare i biscotti delle Feste. Il doppio appuntamento con i mercatini è in piazza della Libertà e in piazza Dominicana, dove le facciate del Municipio Nuovo e della Chiesa di San Michele offrono una coreografia eccezionale. Qui i più piccoli trovano ad attenderli un presepe intagliato in legno, un piccolo zoo e la casa di Babbo Natale. Periodo: 29 novembre-5 gennaio.
Come sempre, a Olomouc il grande protagonista delle Feste è il tipico punc. Ottenuto dal vino e altre bevande riscaldate viene proposto anche altrove, ma solo qui si trovano i celebri vino e punch di Norimberga. Se ne possono degustare oltre 10 tipi diversi. Tra un bicchiere e l’altro, bancarelle, pista di pattinaggio sul ghiaccio, musica, teatro e rievocazione di antichi mestieri. Periodo: 22 novembre-12 dicembre.
A Cesky Krumlov, gioiello Unesco, i mercatini dell’Avvento aggiungono magia alla magia. Protagonisti assoluti -oltre al tipico pan speziato- sono i bambini, che possono lasciarsi incantare dal presepe vivente, incontrare San Nicola, imbucare la letterina per Gesù Bambino e vivere il caratteristico “Natale degli Orsi”. E’ questa una tradizione sentitissima, che vuole che il 24 dicembre adulti e bambini portino i loro doni ai grossi plantigradi che abitano il fossato del castello fin dal 1707. Periodo: 29 novembre-6 gennaio.

I regali più belli

Sulle bancarelle o nelle vetrine delle boutique, in Repubblica Ceca non c’è che l’imbarazzo della scelta per doni originali e di valore. Per i bambini orientatevi sulle caratteristiche marionette di Praga, soldatini di varie fogge e personaggi delle fiabe o dei cartoni animati. Come La Piccola Talpa, beniamina dei bambini cechi e realizzata in pezza, legno, metallo e persino con marzapane o panpepato. Apprezzati a tutte le età, i prodotti cosmetici naturali che impiegano ingredienti tipici e locali: il vino della Moravia, il sale termale di Karlovy Vary, la birra e le erbe officinali. Il celeberrimo cristallo di Boemia, poi, non ha bisogno di presentazioni e ormai è materia prima di creazioni di design in tutti i campi, dalla tavola alla bigiotteria, dall’illuminazione ai soprammobili. Altrettanto pregiate sono le porcellane ceche. Ampia la scelta di liquori dalle ricette antiche e di ottimi vini, ormai apprezzati in tutto il mondo. Per non parlare dell’ice wine, il raro vino del ghiaccio, faticosamente ottenuto da acini lasciati a gelare sui tralci. Per gli amanti della birra, tantissime le etichette, anche artigianali. Da non dimenticare i capi stampati a Blaudruck, l’arte –condivisa con Germania, Austria, Slovacchia e Ungheria e oggi Patrimonio Unesco- di produrre pregiati tessuti dall’inconfondibile colore blu indaco e dai tipici disegni a stampo bianchi. Infine, una curiosità: è ceco anche il famoso marchio di cancelleria Koh-i-noor e forse non tutti sanno che se ne fregiano bellissime penne, richiestissime sotto l’impero austro-ungarico per la firma di storici protocolli.

Info:


Ultimo aggiornamento
19:25 02/03/2021
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
statistiche
totale visite
639063

utenti online
1


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di Idee e Viaggi e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di registrazione è necessario effettuare la registrazione al sito www.ideeeviaggi.it. Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti, iniziative e promozioni del sito Idee e Viaggi.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@ideeeviaggi.it. I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/navig/jsp/index.jsp ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è IdeeeViaggi
Via Campo di Marte 5 - Firenze (50137 (FI))
P.I. 03840680486
Tel. 05565560
torna indietro leggi Privacy  obbligatorio